Il Fisco è online grazie all’Agenzia delle entrate e parla SPID

 

Il comunicato stampa dell’Agenzia delle entrate parla chiaro, adesso anche la visualizzazione della propria posizione nel cassetto fiscale farà parte dei già numerosi servizi accessibili online grazie al Sistema pubblico di identità digitale SPID.

Accedendo tramite SPID al portale dell’Agenzia delle entrate era già possibile presentare la dichiarazione dei redditi precompilata, registrare un contratto di locazione, consultare i dati catastali e usufruire di tanti altri servizi, ma grazie al provvedimento firmato il 09/04/2018 dal direttore Ernesto Maria Ruffini, con l’aggiunta di questo, entrano a far parte del mondo SPID tutti i servizi web del Fisco.

Il Sistema pubblico di identità digitale (Spid) un metodo di identificazione online con validità legale. Grazie alle proprie credenziali (username e password) i cittadini e le aziende possono, con rapidità e sicurezza, usufruire dei servizi di oltre 4mila Pubbliche Amministrazioni come prenotare una visita in ospedale, iscrivere i propri figli a scuola, richiedere il bonus Mamma e molto altro

Come ottenere le credenziali SPID?

Per ottenere la propria identità digitale SPID basterà collegarsi a https://www.register.it/spid/ ,  scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze (gratis per cittadini, a pagamento per aziende) e seguire i vari step di registrazione.

Ricordiamo che per il processo di registrazione è necessario possedere:

– un documento di identità (uno tra carta d’identità, passaporto o patente di guida) in corso di validità;
– la tessera sanitaria in corso di validità e la visura camerale se sei una società (se non sei iscritto ne al registro delle imprese ne ad un albo sarà necessario possedere il modello di iscrizione P.IVA).
–  un sistema di riconoscimento digitale (firma digitale, Carta Nazionale dei Servizi o tessera sanitaria abilitata) o il nostro riconoscimento tramite Webcam

Per ulteriori informazioni accedi alle FAQ SPID