A Porcari usufruire di SPID sarà incredibilmente semplice

porcari spidGrazie al progetto Aid (Assistente di identità digitale), partito nel mese di Marzo, a Porcari i cittadini saranno supportati nel processo di richiesta ed accesso al servizio SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), che serve per accedere ai servizi online della pubblica amministrazione.

Praticamente saranno attivati tre sportelli, gestiti da giovani operatori formati sulla materia, che aiuteranno i cittadini a registrarsi allo SPID ed a comprendere le sue funzionalità. Gli sportelli saranno aperti: 1) alla Croce Verde, 2) al Centro Anziani di Rughi, 3)alla scuola materna del Padule. E saranno aperti dal lunedì al venerdì, 9- 12 e  15- 17.  Sarà possibile anche richiedere appuntamenti a domicilio.

Con Aid il comune cerca di far fronte al problema dell’analfabetismo digitale di gran parte della popolazione e punta a favorire la diffusione dello SPID, con l’obiettivo di raggiungere almeno il 30% della popolazione.

In contemporanea sta completando la digitalizzazione e la scannerizzazione delle pratiche edilizie, che saranno rese fruibili online tramite SPID ed ha anche deciso di dotarsi di canali social, creando degli account su Facebook, Twitter e YouTube, che saranno gestiti dagli stessi operatori del servizio Aid.